RACCOLTA RIFIUTI – SERVIZIO PEGGIORATO – COSTI AUMENTATI

L’Amministrazione comunale fa pagare ai Cittadini la sua incapacità ad affrontare e risolvere anche questo problema.

pastedGraphic.png

GRUPPO CONSILIARE “DEMOCRATICI MONGHIDORO”

RACCOLTA RIFIUTI – SERVIZIO PEGGIORATO – COSTI AUMENTATI 

L’occasione per fare il punto sul servizio raccolta e smaltimento rifiuti a Monghidoro ci è stata data nell’ultimo Consiglio comunale, quando sono state approvate le tariffe Tari per il 2021.

Con il passaggio al nuovo gestore Hera, abbiamo tutti riscontrato un peggioramento del servizio accompagnato però da un aumento dei costi. La sostituzione dei piccoli cassonetti con cassonetti grandi e ingombranti ha permesso a Hera di diradare i passaggi, con la conseguenza che, soprattutto nei periodi di maggiore presenza di turisti, i cassonetti sono spesso strapieni.

Per quanto riguarda la raccolta differenziata:

  • gli obiettivi europei prevedevano una raccolta differenziata, entro il 2012, del 65% – la Regione Emilia Romagna ha da tempo raggiunto l’obiettivo e differenzia il 72,5% dei rifiuti, la Città metropolitana di Bologna il 65,7%,

Monghidoro è sotto il 50%.

  • la media italiana della produzione dei rifiuti è di 500 kg annui procapite, 

a Monghidoro è di 720 kg (anno 2019, ultimi dati disponibili).

In cinque anni questa Amministrazione non è stata capace di presentare un progetto che porti finalmente Monghidoro a una raccolta differenziata degna di un paese civile, nel rispetto dei parametri richiesti dall’Europa, riducendo i costi a carico dei suoi Cittadini.

In tanti Paesi nel mondo invece, e anche in Italia, molti Amministratori hanno affrontato il problema dei rifiuti con impegno, capacità e competenza, trasformandolo in una risorsa che crea occupazione, fa risparmiare denari ai suoi Cittadini e riduce l’inquinamento.

Per quanto riguarda i costi nel 2016 – ultimo anno dell’Amministrazione Ferretti – Monghidoro spendeva per i rifiuti € 704.218,46. Nel 2021 è prevista una spesa di circa € 890.000,00

con un aumento del 27%.

Incredibile poi la soluzione trovata dall’Amministrazione comunale che, per evitare un aumento diretto dei costi ai Cittadini, si fa carico degli aumenti applicati dal gestore utilizzando l’avanzo di bilancio.

Sono sempre soldi dei Cittadini che si potevano spendere meglio

L’Amministrazione comunale fa pagare ai Cittadini la sua incapacità ad affrontare e risolvere anche questo problema.

Monghidoro, 7 luglio 2021

Share This